In piedi sul rostro, il professor Schonberg riferisce che considera una grave scoperta: “Il contatto fisico è un fattore necessario per la crescita di un bambino”. E io, seduto nella sala, sento il brivido che mi fa strada: cosa sta succedendo con noi?!

All’inizio del 21 ° secolo, avevamo bisogno di finanziamenti multimilionari e cinque anni di lavoro in uno dei più prestigiosi centri medici del mondo per “aprire” ciò che tutte le madri, molti padri e tutte le donne mammiferi hanno sempre saputo: i Il neonato ha bisogno di un contatto fisico con la madre per

svilupparsi. Che ha portato il professor Schonberg e i suoi colleghi dell’Università di Duke (USA) per questo pensiero inaspettato? Una donna che ha appena ascoltato la voce del cuore.

Negli anni ’80, i progressi nel campo della rianimazione neonatale hanno permesso di salvare i bambini molto prematuri. In speciali incubaratori, è stato possibile creare con grande precisione le condizioni necessarie per mantenere la vita nei “gamberetti”, come i praticanti li hanno chiamati affettuosamente. Ma qui si è scoperto che il sistema nervoso dei bambini prematuri non può sopportare manipolazioni igieniche delle infermiere. Quindi hanno imparato a prendersi cura dei bambini, non a toccarli, e sui Sesces hanno iniziato a appendere un cartello: “Non toccare”.

Le grida disperate di neonato a volte strappavano i loro cuori anche i medici più temperati, ma quelli, obbedendo alla disciplina, li ignorarono. Solo qui è la sfortuna: nonostante le condizioni di temperatura ideali, un livello regolabile di ossigeno e umidità, luce blu, alimentazione, estinto con un’accuratezza di un milligrammo, i bambini non sono cresciuti. Perché, in condizioni vicine all’ideale, la natura ha rifiutato di fare il suo lavoro?

Medici e ricercatori erano perplessi e rassicurati nel miglior modo possibile: dopo tutto, alla fine, i bambini sopravvissuti, lasciando l’incubatore, guadagnarono rapidamente un peso normale. Così fu fino al giorno in cui all’improvviso sembrò che alcuni bambini nei trampolieri sembravano crescere. Tuttavia, nulla è cambiato nelle loro cartelle cliniche.